admin Posted on 9:44 am

Indagini sul terreno prima di costruire su di esso

Ogni anno, sentiamo alla televisione, tantissime storie di tragedie e disastri ambientali causati dalla friabilità del terreno; per questo è necessario effettuare delle analisi e test preliminare per conoscere la composizione analitica del terreno. Geocipo è un’azienda che opera servizi di trivellazione e consolidamento del terreno di modo che questo risulti edificabile.

Per l’analisi del terreno le aziende specializzate fruiscono di micropali e trainanti berlinesi per rendere il terreno quanto più stabile possibile e permettere quindi di edificare una struttura. un edificio o qualsiasi altra cosa sopra di esso. Per effettuare questo lavoro è necessario munirsi di esperti del settore per effettuare tutte le analisi necessarie sul terreno e conferire le informazioni ricavate al cliente, garantendo poi a quest’ultimo totale assistenza in ogni fase di edificazione e non.

Indagini ambientali

Il primo passo, come poco sopra accennato, è analizzare il terreno, per capire i livelli di inquinamento del terreno e le condizioni di quest’ultimo, analizzando quindi anche aria e acqua presenti nel suolo. La procedura di indagine del terreno non è per niente semplice; è infatti necessario mobilitare e richiedere autorizzazione a diversi Enti locali e non, per le diverse norme vigenti in materia, e successivamente i materiali sollevati rappresentano un potenziale pericolo non indifferente, per le sostanze inquinanti che può contenere. Le IAP (Indagini Ambientali Preliminari) svolte da Geocipo sono effettuate sul:

      • suolo: vengono prelevati campioni di terreno sui quali effettuare analisi in laboratorio per verificare la presenza di eventuali sostanze inquinanti
      • acqua: queste analisi vengono effettuate tramite i “piezometri”, appositi strumenti utilizzati per prelevare campioni di acqua, e si effettua l’analisi sul campione prelevato.

Le indagini vengono effettuate per garantire: la riqualificazione del terreno e la conversione di quest’ultimo ad utilizzi identici a quelli cui erano finalizzati gli edifici o immobili precedenti o per nuovi utilizzi, la conversione del terreno alla costituzione di aree urbane o spazi verdi,e la conversione ad aree con regolamentazioni più stringenti rispetto a quelle previste precedentemente.

Indagini geognostiche

La geognostica è quella scienza che studia e analizza le qualità tecniche del terreno, servendosi dell’utilizzo di indagini, prove penetrometriche e indagini sismiche; è necessario, prima di costruire un qualsiasi edificio, analizzare correttamente il terreno, per prevederne il futuro comportamento ed evitare che possa risultare friabile tale da causare gravi conseguenze. Il terreno deve essere analizzato approfonditamente, sotto diversi aspetti, dal punto di vista granulometrico, volumetrico e fisico, quindi è necessario che i test vengano ripetuti più volte e che vengano effettuati tutti i test necessari di tutte le tipologie possibili.

Le analisi preliminari del terreno sono state rese obbligatorie per legge, ma è anche utile per il cliente assicurarsi che il terreno sia adeguato per la costruzione; le prove e i sondaggi vengono effettuate da aziende specializzate, come Geocipo, le analisi dei risultati invece, devono essere effettuate dai geologi.

Tiranti

I tiranti sono degli strumenti di ancoraggio, che permettono di consolidare e ancorare al terreno muri di sostegno o pareti rocciose, cosi da essere consolidate nel suolo. Sul suolo, alla base, viene immessa malta cementizia, per poter “incollare” in qualche modo, il tirante al terreno; la testa del tirante, tramite un apposito sistema di bloccaggio, verrà ancorata alla struttura eretta, cosi da fondare un tutt’uno ed evitare lo slacciamento. I tiranti attivi vengono precedentemente sollecitati e può quindi anticipare eventuali movimenti del terreno e prevenirli, mentre i tiranti passivi non sono sollecitati preliminarmente. I tiranti provvisori sono realizzati per durare massimo un paio di anni, quelli permanenti per durare molto più a lungo.

Prove di carico

Sono dei test effettuati sui micropali (ulteriore strumento utilizzato per sorreggere l’edificio) imponendo un carico sul micropalo eccessivo e superiore rispetto a quello che dovrà sopportare, per accertarsi che possa resistere in diverse condizioni o imprevisti. Due tipi di test: prova su pali pilota per verificare la capacità che può sorreggere il palo di fondazione, su cui sorge il micropalo, quindi effettuati in maniera analoga rispetto agli altri testi; prova di collaudo su micropali ovvero test effettuati propri sul micropalo per conoscere le caratteristiche tecniche e la composizione.

Sono sempre maggiori rischi legati al terreno, e alle frane che possono su di esso ripercuotersi, e questo crea danni irreparabili al sistema ambientale e anche alla salute delle persone. Chiunque costruisca un edificio o una qualsiasi struttura, deve consultare diverse aziende e esperti del settore, ed effettuare le dovute verifiche, prima di iniziare a costruire, per garantire la sicurezza massima della propria salute e della salute delle altre persone.