admin Posted on 1:23 pm

L’importanza di sensori e trasduttori nell’industria moderna

L’industria moderna ha la necessità di poter contare su macchinari industriali che siano altamente performanti. Spesso, soprattutto per i campi di produzione nei quali occorre realizzare macchinari su misura, che possano soddisfare le esigenze di una e solo di quella azienda. Per soddisfare queste esigenze, allora, è necessario poter contare sugli strumenti necessari per poter soprattutto effettuare le misurazioni corrette. Un esempio su tutti è quello dei sensori e dei trasduttori. Ecco cosa sono e come possono essere utilizzati.

Che cosa sono sensori e trasduttori

Quando si parla di sensori e trasduttori si fa riferimento a dei componenti che sono indispensabili per tutti quei macchinari che hanno la necessità di misurare delle grandezze. In effetti si tratta di dispositivi che in ingresso acquisiscono delle grandezze che sono fisiche e le restituiscono in uscita in grandezze di tipo elettrico, il cui valore è ovviamente in funzione della misurazione che è stata rilevata in ingresso.

Questi piccoli pezzi hanno in realtà un’importanza maggiore rispetto a quella che può essere percepita a prima vista, tant’è che il loro utilizzo è indicato in molti tipi di industria differente. In particolare, sensori e trasduttori vengono impiegati per misurare tutte le grandezze fisiche che possono essere rilevate come la temperatura, la velocità, la pressione, la forza, l’umidità, la luminosità, il suono, la posizione, il gas e così via. Il tutto, ovviamente, in modo molto preciso.

Perché sono importanti sensori e trasduttori

Qualunque sia il tipo di industria nella quale viene impiegato il macchinario industriale, sicuramente si renderà essere necessaria l’installazione di sensori e trasduttori perché ci sono sempre delle quantità e dei valori che devono essere rilevati, per sapere a che punto è la lavorazione. Per questo motivo sensori e trasduttori sono utilizzati in modo indistinto in diversi campi di applicazione, dall’industria alimentare a quella automotive, dall’aerospazio all’elettronica, dalle realtà navali e ferroviarie a quelle oleodinamiche.

Ovviamente ogni tipo di produzione avrà la necessità di prodotti differenti, che siano pensati per misurare in modo specifico proprio quella unità di misura. Per questo motivo è importante rivolgere la propria attenzione verso sensori e trasduttori di grande qualità, che siano in grado di soddisfare le esigenze specifiche per quel determinato prodotto o produzione.

Le caratteristiche di sensori e trasduttori

Quali caratteristiche devono avere sensori e trasduttori per essere davvero considerati di qualità? La risposta a questa domanda è molto complessa in quanto molto dipende dall’utilizzo che si deve fare di questi componenti. Sicuramente è scontato dire che devono essere realizzati con materiali di qualità, che siano resistenti in qualunque situazione, in modo da riuscire a rilevare sempre valori molto precisi, anche quando si tratta di variazioni millesimali.

Poi in base al tipo di grandezza che si dovrà misurare sarà necessario rispettare delle caratteristiche ben precise, perché un conto è misurare una temperatura è un altro la posizione di un elemento o la carica di un impulso elettrico, solo per voler fare qualche esempio. Il consiglio, quindi, è quello di rivolgersi a specialisti del settore che sappiano analizzare le caratteristiche dei clienti e realizzare sensori e trasduttori in linea.

A chi rivolgersi per l’acquisto di questi strumenti

Sono tante le aziende che si occupano della realizzazione di sensori e trasduttori ma pochi hanno le caratteristiche necessarie per essere considerati prodotti di qualità. Uno dei nomi di riferimento in tal senso è quello dell’azienda DSPM Industria che da anni è specializzata in questo settore.

All’indirizzo www.dspmindustria.it è possibile visionare non solo il catalogo dei prodotti ma anche la gamma di servizi che l’azienda offre nell’ambito dei sensori e trasduttori. Fra questi la creazione personalizzata dei prodotti e la calibrazione dei sensori. Soprattutto quest’ultimo servizio, infatti, si può rendere necessario periodicamente perché può perdersi la calibrazione durante l’utilizzo. Il tutto grazie a uno staff di tecnici specializzati ed esperti del settore.